Vigneti

 

Morrocco

Questa zona di circa 4 ettari è tutta vitata, le varietà impiantate sono il Sangiovese per il 85% ed il Cabernet Franc per il 15%. Il perimetro di questo appezzamento è in gran parte occupato da boschi che svolgendo la funzione di polmone dei campi consentono una forte escursione termica e garantendo una freschezza dei suoli che protegge la pianta dai frequenti stress idrici.

 

Il suolo si presenta con tessitura argillo-sabbiosa caratterizzato da un ricco scheletro di alberese e silicati. La frazione pietrosa in vigna è molto importante poiché apporta al vino dei sentori minerali e di freschezza.

 

Poggio Secco

Il vigneto di Poggio Secco ha una superficie di circa 2 ettari. Le varietà coltivate sono il Sangiovese, il Merlot ed il Cabernet Sauvignon. il vigneto confina su di un lato con il bosco. il terreno è di tessitura argillo-sabbiosa, ricco di scheletro nella zona dove è stato piantato il Cabernet Sauvignon.                                     

I terreni ricchi di scheletro sono perfettamente ospitali per il Cabernet Sauvignon che ha un sesto di impianto di 2 x 0,6 mt, tutto allevato a guyot. l'orientamento dei filari è nord-sud in una giacitura in pendenza con una leggera esposizione esposizione verso est. 

 

Bonazza

Le varietà piantate in questo terreno sono Sangiovese e Merlot. Con sesto d'impianto di 2 m x 0,9 mt, le viti sono tutte allevate a cordone speronato. L'altezza ridotta del cordone da terra garantisce il raggiungimento di un ottimo grado di maturazione ogni anno. 

Ogni cordone speronato porta solamente 3 speroni, così facendo le rese sono molto basse e le piante non soffrono mai un sovraccarico di produzione rimanendo sempre in un ottimo equilibrio vegeto-produttivo. 

L'esposizione a Nord-Est.